mercoledì 19 ottobre 2016

Robin Williams, le sue biciclette allʼasta per beneficenza

A oltre due anni dal suo suicidio i figli hanno deciso di riunire le due grandi passioni di Robin Williams: il ciclismo e la filantropia. Saranno infatti battute all'asta 87 biciclette della sua collezione, per finanziare due delle associazioni di beneficenza che l'attore sovvenzionava: la Challenged Athletes Foundation e la Christopher & Dana Reeve Foundation, dedicate agli atleti disabili e a persone con lesioni del midollo spinale.


 Le biciclette, che si stima potrebbero raccogliere oltre 200 mila dollari, sono state donate dai tre figli dell'attore, Zak, Zelda e Cody. "Il ciclismo e le persone che papà ha aiutato con il suo amore per questo sport avranno sempre un posto speciale nel cuore della nostra famiglia" hanno fatto sapere i figli di Williams in un comunicato.
I modelli all'asta (che si concluderà il 25 ottobre) sono sia mountain bike che biciclette da passeggio. Tra i pezzi più interessanti una Outland VPP e una K2 ProFlex 5500, ma anche la 'Master Pisa Futura' a pois del 2000 realizzata da Colnago e La Carrera, che ha già ottenuto un'offerta di 19 mila dollari.

Obama scherza con Renzi alla cena di Stato alla Casa Bianca: "Una volta quello giovane ero io, ora è lui"

"Una volta ero io quello giovane, ora è lui, stimo il suo ottimismo, la sua energia e la sua visione". Il presidente Usa, Barack Obama, saluta così il premier Matteo Renzi nel brindisi alla cena di Stato alla Casa Bianca. Obama ha scherzato sugli esordi di Renzi adolescente alla "Ruota della Fortuna". "I suoi maglioni erano larghi - ha detto il presidente Usa -, un affronto alla moda italiana, Giorgio Armani che è qui se ne vergognerebbe".
 Eleganza "made in Italy" per le first lady - Renzi e la moglie Agnese sono stati accolti dal presidente Obama e Michelle al portico nord della Casa Bianca.


 Obama e Renzi indossavano lo smoking nero, mentre le due first ladies hanno sfoggiato abiti di grande eleganza: Michelle Obama un Versace oro rosato in cotta di maglia, Agnese un abito lungo di Scervino a spalle scoperte lavorato in argento con stola grigio più scuro. All'ingresso nella Casa Bianca ha risuonato un intermezzo della Cavalleria rusticana, poi i quattro, passando dalla yellow Oval della residenza privata, sono scesi nel gran foyer salutando i giornalisti per poi entrare nella blu room al suono di Hail America.
Gli ospiti italiani alla Casa Bianca - "Non ti preoccupare come siamo vestiti, sono interessati solo agli abiti delle signore", ha subito scherzato Obama salutando Renzi. Un parterre con molta cultura, anche giovane, come il rapper Frank Ocean, ma anche sport come l'olimpionica Bebe Vio, rammaricata per non aver strappato per la timidezza un selfie con Obama, il premio Oscar Paolo Sorrentino e l'ex campione Gp Mario Andretti. John Elkann, con la moglie Lavinia, rappresenta il legame forte che anche a livello economico unisce Usa e Italia come il Ceo di Estee Lauder Fabrizio Freda. Mentre la sindaca di Lampedusa Giusi Nicolini, simbolo della visione comune che Obama e Renzi dicono di condividere verso i migranti, ha sfruttato il pranzo al Dipartimento di Stato e poi la cena per promuovere la bellezza di Lampedusa ed il valore dell'accoglienza.
 Benigni: "Grande ammirazione per gli Obama" - Alla Casa Bianca è arrivato anche Roberto Benigni insieme alla moglie Nicoletta Braschi in rosso: "Sono qui perché ho una grande ammirazione per gli Obama, due persone straordinarie e irripetibili", ha spiegato. Poi, al termine della cena, la battuta ai giornalisti: a Barack Obama ho detto di "fermare Renzi", a Michelle ho consigliato il cavolo nero per il suo orto alla Casa Bianca. "E' stata una cosa bellissima, ci siamo parlati, abbracciati, scambiati emozioni", ha ammesso Benigni, sottolineando tra le sensazioni più forti quella di "stare di fronte a due persone irripetibili, straordinarie: ci si sente contemporanei di qualcuno".

Processo Mediatrade, la Cassazione assolve Pier Silvio Berlusconi e Confalonieri

La Cassazione ha annullato senza rinvio le condanne per frode fiscale ad un anno e due mesi di reclusione emesse in appello nel processo Mediatrade nei confronti di Pier Silvio Berlusconi e Fedele Confalonieri, vicepresidente e presidente di Mediaset



Mediaset in una nota "esprime soddisfazione". Anche in primo grado erano stati assolti.
 La nota di Mediaset - Mediaset esprime "soddisfazione per la decisione della Corte di Cassazione che ristabilisce la verità, annullando la sentenza di Appello del processo Mediatrade, sentenza che aveva ribaltato il verdetto di primo grado del Tribunale di Milano. Già in primo grado i due amministratori Mediaset erano stati assolti da tutte le accuse con una sentenza che era stata emessa al termine di un lungo e approfondito dibattimento durato più di tre anni. Con la decisione di oggi, la sentenza originaria viene di fatto confermata dalla Corte di Cassazione".

Miriam Leone e l’addio a Boosta dopo 4 anni: “A rinascere è una donna”

“La più lunga. Ma è finita da un anno”, Miriam Leone parla della fine della sua storia con Boosta del gruppo musicale “Subsonica”, al secolo Davide Di Leo, con cui è stata legata per oltre 4 anni: “Oggi sono completamente da un’altra part – ha spiegato a “Vanity Fair” –  Una nuova Miriam, perché ritrovarsi single a trent’anni è diverso che a venti: a rinascere è una donna”


Oltre alle serie tv, in quest’anno sarà nel cast di due film, Fai bei sogni di Marco Bellocchio e In guerra per amore di e con Pif: “È un ritorno alle origini. Sono nata a Catania, cresciuta tra Aci Castello e Acireale. E poi Flora mi ricorda mia nonna Angela. Nel 1943 aveva 20 anni e si doveva sposare con Giovannino, ma alla festa di fidanzamento si innamorò del cugino di lui, cioè di quello che poi è diventato mio nonno Angelo. Come Flora, fa parte di quella generazione femminile che è riuscita a fare rivoluzioni senza bandiere né cortei di piazza ma tra le pareti domestiche, per fuggire da amori combinati, padri padroni, sistemi. Donne che ammiro e che ringrazio”.

venerdì 9 settembre 2016

Palermo, anziana ha un'emorragia grave in casa: salvata da due giovani poliziotti

Tempismo e umanità: queste le chiavi che hanno portato due giovani agenti di polizia a salvare, ieri sera a Palermo, un'anziana che ha rischiato di morire in casa.  La signora Rosalia, vedova di 83 anni, aveva infatti una brutta ferita ad una gamba, già medicata, ma ha rischiato di morire dissanguata a causa della rottura di una vena.


 Con le ultime energie la donna è riuscita ad aprire la porta dell'appartamento e a chiedere aiuto. Come racconta la pagina 'Agente Lisa', il tempestivo intervento di due giovani poliziotti ha permesso alla donna di sopravvivere in attesa dell'arrivo dell'ambulanza.

Francesca Fioretti, mamma dolcissima con Vittoria

La più schiva e riservata dello showbiz. Francesca Fioretti, ex gieffina e compagna del calciatore Davide Astori, esce finalmente allo scoperto con una foto dolcissima insieme alla figlia Vittoria nata lo scorso febbraio. “Francesca&Vittoria aspettando il papino” scrive nella didascalia del primo piano con la testolina bionda della bambina.


 I suoi post e le sue foto social sono talmente poche che l'amico Andrea Graffagnini le scrive ironico: “Ogni tanto, una gioia 1 post al mese va bene... Non di più però... I tuoi follower non sono più abituati”. Le poche foto che la ex gieffina condivide con i nfollower sono però cariche di tenerezza e amore: “Qualcuno dondola, che tipa la mia tipa #onelove”. O ancora: “Niente al mondo è più di lei ❤️ @davide_stemper" oppure commentando le sue manine: “L'IMMENSO”. E poi: “La magia della nostra vita....VITTORIA”.

Federica Nargi, pancione in movimento: piccola peste in arrivo!

La dolce attesa di Federica Nargi è agli sgoccioli. Sta per nascere la sua bambina e la ex velina, rientrata in città dopo le vacanze a Formentera, si gode il suo pancione documentandone perfino i movimenti sui social. "Niente... lei non si ferma mai... peggio della madre... speriamo sia più calma fuori dalla pancia #aspettandote#piccola#peste” scrive condividendo con i follower i calcetti della piccola.

Negli ultimi giorni Federica e Alessandro Matri hanno fatto le prove da genitori coccolando il bimbetto di un'amica. Entrambi emozionati, non vedono l'ora di avere tra le braccia la loro bambina.
“Passano gli anni, passano velocemente. E noi siamo stati capaci di crescere insieme un pochino alla volta. In questi anni abbiamo condiviso i nostri momenti più belli, ma anche quelli peggiori, ma sempre con la voglia e la forza di sostenerci l'un con l'altro. Un amore semplice, puro, sincero.  Cosa poter desiderare di più in questo momento? Nulla.... Tutto quello che possiamo desiderare è custodito dentro di me, frutto del nostro grande AMORE. ❤️? Buon Compleanno amore mio” scriveva due settimane fa la ex velina in attesa della sua principessa...

Martina Stella, luna di miele al bacio con Andrea Manfredonia

“Non immaginavo potessi sentirmi ancora più felice, grazie amore mio.. Love” cinguetta Martina Stella in luna di miele con Andrea Manfredonia. L'attrice e il procuratore di calcio si sono detti sì a Sutri l'altro giorno e ora si stanno godendo “Le ultime ore di relax nella magica Ponza” come scrive lui in un post. Belli e innamoratissimi si scambiano un bacio appassionato in mare.


 Sono sempre stati schivi e riservati, senza troppi messaggi social e foto di coppia centellinate sui loro profili. Ma dal giorno delle nozze si sono lasciati andare ai sentimenti e alle emozioni come in un fiume in piena e li hanno voluti condividere con i follower. Gli scatti del matrimonio appaiono su entrambi i profili con didascalie romantiche e dediche speciali. “Sempre e per sempre” scrive la Stella mostrando le foto in abito bianco. E ancora: “Il sogno diventato realtà. Marti e Andrea ❤️”.
A cerimonia conclusa entrambi hanno scritto. Martina ha cinguettato: “Il giorno dell'amore.. l'emozione più grande!!! Ringrazio mia mamma Bianca sempre più rock Carolina mia suocera la persona che più mi ha aiutata e supportata nell'organizzazione!!! Lucia e Alessandro Angelozzi per il mio abito da sogno, le stupende creazioni e per l'aiuto che mi hanno dato in ogni momento!!! Enzo Miccio fantastico meraviglioso unico come sempre!!! Mia sorella per la sua dolcezza bellezza e dedizione infinita!!! Flavia sei splendida!! Ginevra mia figlia bravissima ed emozionantissima!! Le tre bellissime damigelle Greta Ginevra e Benedetta vi adoro!!! Matteo il testimone più bello del mondo!!! Nadia per il discorso.. che emozione!!!”.

Anche Andrea ha voluto ringraziare tutti per la bella festa: “Finita la festa inizia il momento dei ringraziamenti... il primo il più importante va a due donne fondamentali della mia vita, mia madre e mia moglie, grazie per aver organizzato tutto in maniera fantastica, siete uniche! Un grazie particolare anche a mio padre e a Bianca mia neo suocera rock, ai due miei mitici testimoni Alessio e Domingo, a Matteo per le belle parole e per il tuo speciale carisma, a Flavia e Matteo M per averci emozionato. Infine un grazie di cuore a Enzo e tutti i ragazzi che hanno lavorato ed hanno reso questo giorno indimenticabile!. #Andrea&Martina per sempre ❤”.

martedì 23 agosto 2016

Sarkozy si candida ufficialmente all'Eliseo. L'annuncio dell’ex presidente francese su Facebook

«Ho deciso di candidarmi per le elezioni presidenziali del 2017. La Francia esige che le si dia tutto. Ho sentito di avere le forze per combattere questa battaglia in un momento così tormentato della nostra storia».
L'ex presidente francese Nicolas Sarkozy ha pubblicato ieri (22 agosto) sulla sua pagina Facebook, la quarta di copertina del suo attesissimo libro 'Tout pour la France' , in cui annuncia ufficialmente la sua candidatura alle primarie tra le fila del centrodestra come candidato all'Eliseo.


L'annuncio era nell'aria da tempo , ma non si avevano conferme certe. Dopo aver sciolto la riserva anche i bookmaker d'oltremanica, come riporta Agipronews, hanno deciso di aggiornare il tabellone delle scommesse.
Il rivale da battere è Alain Juppé, fondatore e presidente dell’UMP, che per la sigla Paddy Power è favorito a 2,40, con Sarkozy che insegue a 3,75.

Terzo posto in lavagna per la leader del Front National Marine Le Pen a 6,00, davanti all’attuale presidente Francois Hollande a 8 volte la scommessa - che nel 2012 aveva battutto proprio Sarkozy - e al premier Manuel Valls a 15 volte la posta.

sabato 20 agosto 2016

Grande Fratello Vip pronto al debutto: "Problemi per Laura Freddi, arriva la star internazionale"

A settembre le porte della casa del Grande Fratello si apriranno anche per i vip nel nuovo reality Mediaset condotto da Ilary Blasi.

 I nomi dei concorrenti più o meno sono stati fatti ma sembra che per la bella ex “Non è la Rai” e “Striscia la notizia” Laura Freddi l le cose non siano così semplici: “Tra i papabili concorrenti – fa sapere Alberto Dandolo per Dagospia - figura anche la showgirl Laura Freddi, ex di Bonolis, la cui ultima apparizione televisiva risale a un paio d’anni fa a “Tale e quale show”.
  Sembra però che sul suo nome in Mediaset non siano tutti d’accordo e che per la bella Laura la strada potrebbe essere in salita. Inoltre si mormora che in questi giorni si stia trattando anche con importante personaggio internazionale. Di chi si tratta? Ah, saperlo…

Divorzio Heard-Depp: "I sette milioni andranno a donne maltrattate e bimbi"

Gli alimenti del marito andranno in beneficenza. L'attrice statunitense Amber Heard ha reso noto a chi donerà i sette milioni di dollari che le saranno corrisposti  secondo l'accordo di divorzio raggiunto con l'attore Johnny Depp.  


Il denaro verrà diviso tra i progetti per le donne maltrattate della American Civil Liberties Union e l'Ospedale dei Bambini di Los Angeles, con i quali Heard ha lavorato come volontaria per dieci anni.  "Come indicato nell'accordo di divorzio, il denaro non è importante per me se non nel senso che posso donarlo, con la speranza di aiutare i più deboli", ha affermato l'attrice in un comunicato, confermando che ad essere donato sarà l'intero importo frutto dell'accordo.  Heard, 30 anni, aveva iniziato la causa di divorzio a fine maggio, dopo soli 15 mesi di matrimonio, citando "differenze inconciliabili" con il marito 53enne e giorni dopo lo aveva anche accusato di violenza di genere ottenendo un ordine restrittivo nei suoi confronti.

giovedì 4 agosto 2016

L'esperto della Nasa: "Così ho scoperto l'esistenza dei Marziani". La rivelazione choc

Gilbert Levin ha lavorato per anni alla Nasa e ora, all'età di 93 anni, avrebbe deciso di raccontare cosa emerse davvero dagli esperimenti condotti su Marte 40 anni fa a bordo delle sonde Viking.  Secondo l'esperto da quei test, di cui era responsabile, sarebbe emersa l'esistenza di organismi viventi, anche se nessuno avrebbe mai avuto il coraggio di rivelarlo. 


  "L'esperimento Lr - spiega Levin al quotidiano La Stampa  - era basato su un procedimento simile a quello usato per il controllo dell'acqua potabile e al quale, credo si ricorre anche in Italia. Un piccolo campione d'acqua viene iniettato in una provetta di liquido nutriente: se ci sono dei microrganismi, questi metabolizzano i nutrienti stessi e sprigionano bolle di gas che rappresentano la prova della contaminazione microbica".  Non è tutto. "Al terreno marziano ho aggiunto solo più nutrienti, nella speranza che almeno uno di questi venisse metabolizzato, e li ho contrassegnati con il carbonio radioattivo, così da rendere i gas liberati più facili da individuare". E quando a una minuscola porzione di terreno del pianeta venne iniettata del nutriente radioattivo, si notò che subito venivano emessi dei gas. Il processo si verificò con grande rapidità per i primi tre giorni e poi, più lentamente, nel corso dei successivi quattro dell'esperimento. Questo risultato, da solo, sarebbe considerato una prova dell'esistenza di microrganismi viventi da parte di qualunque ente sanitario. Tuttavia, volendo essere più cauti, aggiungemmo un ulteriore elemento di controllo. Un trattamento approvato dalla Nasa in grado di uccidere qualunque microrganismo presente, ma tale da non distruggere i possibili agenti chimici alla base del responso positivo. Applicammo questo controllo cruciale e risultò negativo, soddisfacendo così i criteri per l'individuazione delle vita".   E conclude: "Sono sicuro che ci sia vita su Marte. Deve essersi adattata per colonizzare il pianeta, proprio come mi è avvenuto sulla Terra. Mi sorprendono quegli scienziati che non credono che Darwin funzioni anche su Marte".

domenica 31 luglio 2016

Addio ad Anna Marchesini, talento comico straordinario: dal Trio alla scrittura

E' morta a 63 anni Anna Marchesini. Straordinaria attrice dal talento comico, era diventata celebre negli anni 80 in trio con Massimo Lopez e Tullio Solenghi. La Marchesini era malata da tempo di artrite reumatoide. La notizia della sua morte è stata data dal fratello con un post su Facebook.


"Prima che lo sappiate da quel tritacarne dell'informazione - ha scritto il fratello Gianni in un post - tengo a dirlo io. Ora in questo momento è morta mia sorella Anna Marchesini. Grazie a tutti. Non sarò in grado di rispondervi".

Nata a Orvieto il 19 novembre 1953, la Marchesini si era formata all'Accademia d'arte drammatica Silvio D'Amico, a metà anni 70, debuttando a teatro con Tino Buazzelli e in classici come Cecov. Ma la svolta nella sua carriera sarebbe arrivata solo dieci anni più tardi, al momento dell'incontro con Solenghi e Lopez. I tre trovano subito un'intesa straordinaria e fondono i loro talenti per dare vita a una comicità fondata sulla parodia, che va dai grandi classici alla televisione contemporanea passando per personaggi della politica, che li catapulta in pochi anni nell'olimpo dei comici più amati.
In tv "Tastomatto" e "Fantastico" con Pippo Baudo, in teatro una serie di spettacoli a partire da "Allacciate le cinture di sicurezza". Fino ad arrivare all'apice nel 1990, rappresentato dal rifacimento in chiave parodistica dei "Promessi sposi", dove nel quadro della storia manzoniana i tre riescono a mettere dentro tutti i loro sketch più famosi. La Marchesini in questo contesto si guadagna un ruolo preminente: unica donna, spicca con la sua personalità e con la sua duttilità, dando vita a imitazioni e personaggi irresistibili, diventati di culto: dalla Lollobrigida alla moglie "cecata" di Galeazzi (la signorina Carlo) fino ad arrivare alla sessuologa e alla "Bella Figheira" delle telenovelas sudamericane.

Una volta sciolto il trio e ritiratasi sempre più a vita privata a causa della malattia che l'aveva minata nel fisico, Anna non si è arresa declinando il suo talento e la sua sensibilità in un nuovo campo, quello della scrittura. Negli ultimi anni aveva pubblicato alcune raccolte di racconti, l'ultima delle quali è stata "Moscerine". La sua ultima apparizione televisiva era stata a "Che tempo che fa", da Fabio Fazio.
Le ultime volontà dell'attrice affidate al suo sitoLe sue ultime volontà, Anna Marchesini, le ha affidate a un messaggio pubblicato postumo sul suo sito ufficiale. In queste poche righe di testamento, l'attrice chiede di essere cremata e sogna che le sue ceneri vengano conservate all'interno dell'Accademia d'arte drammatica Silvio D'Amico, a Roma. Ecco cosa ha lasciato scritto, con la sua solita punta d'arguzia e allegria: "Ho già adocchiato una vetrinetta in sala riunioni con un piccolo cofanetto verde di porcellana, credo. Ritengo sia ideale per contenere le mie ceneri. E' una aspirazione che piano piano troverò il coraggio di far uscire alla luce. Che detto di un mucchietto di ceneri non è appropriato. Posso tentare.... e se mi ribocciano? E se poi l'Accademia trasloca? E se durante il trasloco il cofanetto verde si rompe? No eh! Essere spazzata via dall'Accademia no mai più!". Firmato, semplicemente, Anna.

domenica 10 luglio 2016

Balotelli papà premuroso, eccolo al parco divertimenti con Pia

“Il mio angelo... I love you” cinguetta Mario Balotelli postando uno scatto della figlia Pia. Innamorato della sua bambina, il calciatore ha trascorso una giornata di giochi e divertimento a Castelnuovo del Garda, come mostrano le foto pubblicate dal settimanale Chi.


Balo tiene per la mano la figlioletta, poi le compra un peluche di Kung Fu Panda al parco di Gardaland e terminata la giornata di divertimento riconsegna la piccola alla mamma Raffaella Fico, non prima di averle scoccato un tenero bacio, ricambiato da Pia con un bacione e un caldo abbraccio. Il calciatore e la bimba sembrano aver ritrovato un rapporto perfetto e SuperMario appare nelle vesti di un papà amorevole e dolcissimo con la bambina, della quale condivide scatti teneri e dediche affettuose.

mercoledì 6 luglio 2016

Oscar Pistorius condannato a sei anni per lʼomicidio della fidanzata

Oscar Pistorius è stato condannato a sei anni di reclusione per la morte della sua fidanzata, Reeva Steenkamp, uccisa il 14 febbraio del 2013. Lo ha deciso l'Alta Corte di Pretoria, in Sudafrica. In primo grado all'atleta erano stati inflitti cinque anni di carcere per omicidio colposo. Nel dicembre del 2015, però, la Suprema corte d'Appello ribaltò il verdetto cambiando l'imputazione in omicidio volontario.

Il campione paralimpico rischiava 15 anni di carcere per l'omicidio volontario della fidanzata, Reeva Steenkamp. Subito dopo il verdetto di condanna a sei anni di reclusione l'abbraccio alla sorella Aimee. Poco lontano dai volti dei genitori di Reeva traspare tutta l'incredulità per una decisione inaspettata. 

domenica 3 luglio 2016

Belen, tenero scatto con Santiago: ma il particolare hot fa impazzire il web

Continuano le vacanze di Belen a Ibiza, documentate passo dopo passo, o meglio, scatto dopo scatto su Facebook. Questa volta a dividere la Rete è il selfie che ritrae la showgirl argentina in un momento di coccole con il figlio Santiago.  


 Il piccolo dorme sul petto della mamma. Un'immagine tenera, se non fosse per il particolare h... che ha fatto impazzire il web. Il seno di Belen appare infatti in tutto il suo splendore e sembra quasi "eslodere" sotto al bimbo dormiente.Neanche a dirlo, immediati i commenti sarcastici e (in alcuni casi volgari) degli utenti. "Dove quella creatura innocente ha messo il braccio, un'intera nazione vorrebbe...".
Tra gli internauti, però, c'è anche chi contesta i commentatori maliziosi. "Vergognatevi di scrivere certe cose su una foto così tenera. Non avete rispetto di un madre né di suo figlio".  Insomma, come al solito Belen divide ma conquista. E la foto in poco tempo raggiunge i 47mila like.

Tra i bagnanti del lungomare spunta a sorpresa la Maserati galleggiante: ecco cos'è

Una Maserati nel golfo di Napoli, tra i bagnanti del "mappatella beach", lo specchio d'acqua che costeggia il lungomare pedonale. 


E stavolta non si tratta di una trovata dei napoletani: quella che alcuni hanno scambiato per un'invenzione di qualche scugnizzo è l'Automare, l'originale imbarcazione che Marco Amoretti ("chiamatemi Autonauta") sta "guidando" da Genova a Venezia in un Giro d'Italia da una prospettiva tutta diversa.
marco, classe 1978, documenta le sue tappe su Facebook, sulla pagina "Autonauti".

giovedì 30 giugno 2016

Su Canale 5 arriva il "Gf-Vip": la conduttrice sarà Ilary Blasi

Dalla prossima stagione autunnale debutterà su Canale5 il reality “GF-Vip”, la versione di Grande Fratello che vedrà per otto settimane rinchiuse nella Casa 18 celebrità del mondo dello spettacolo e non solo. In conduzione Ilary Blasi che, per la prima volta, approderà su Canale 5 e sarà alla guida di un reality show.


La versione Vip del programma più famoso del mondo è stata già testata in diversi paesi esteri, dalla Gran Bretagna alla Spagna, e ha dato risultati d’ascolto record. Nel corso dell’estate sarà messo a punto il cast della prima inedita edizione del “GF-Vip” italiano.

Jennifer Lopez, lʼinedito biopic sbarca in tv

Dopo Beyoncé, Canale 5 propone l'inedito biopic di Jennifer Lopez "Dance Again" per illuminare la seconda serata di giovedì 30 giugno. Prodotto da HBO, unisce emozionanti performance musicali ed un documentario sincero e appassionato sulla vita di JLo, seguita nel corso di sei mesi che hanno rappresentato una svolta nella sua vita professionale e privata.


A quasi 15 anni dall'uscita del suo primo album di platino, infatti, Jennifer Lopez si mette alla prova per affrontare il primo tour mondiale con due figli piccoli al seguito. Il docu-concert segue l’artista dietro le quinte del suo tour, che l'ha portata in un viaggio di oltre 150 mila km in cinque continenti, davanti ad un milione di fan, con 11.250 minuti di esibizioni musicali, 500 mila lustrini e 162 cambi di guardaroba.
Tra gli altri big della musica protagonisti della serie di appuntamenti di "On Stage", prossimamente in scena Paul McCartney, U2, Robbie Williams e Adele.

Nicole Minetti irriconoscibile: capelli arruffati e in disordine nella nuova vita a Ibiza

Anche Nicole Minetti cede alla moda dei selfie in bagno. Abbandonata la sua carriera politica, Nicole si gode la sua nuova vita da dj a Ibiza, e ne approfitta per pubblicare su Instagram un selfie in cui appare irriconoscibile


 Dimenticate lo stile composto da consigliera regionale: Minetti appare rilassata e abbronzata, con i capelli disordinati e un pigiamino estivo decisamente striminzito, che non lascia spazio all'immaginazione e mostra tutte le sue curve. Nello sfondo della foto s'intravede il guardaroba della dj: avrà già buttato tutte le giacche e gli abiti formali in favore di bikini e copricostume? Stando alle foto del suo profilo Instagram sembrerebbe di sì.

Napoli riaccoglie i Borbone: festa a Bacoli con la famiglia di Carlo, Sua Altezza Reale

 Blitz napoletano per la famiglia reale dei Borbone. Una due giorni tra le celebrazioni del Giglio di Nola e il Tesoro del Museo di San Gennaro e conclusa dalla visita al sito borbonico della Casina Vanvitelliana sul Lago Fusaro a Bacoli. 


A organizzare la riservatissima cena di gala, sulla terrazza dell’Ostrichina con vista sulla Casina Vanvitelliana, ci ha pensato il Nabilah con il suo patron Luca Iannuzzi (il secondo da sinistra nella foto con Carlo di Borbone, la moglie Camilla e la principessa Beatrice), Cavaliere del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, che ha curato tutto nei minimi dettagli per accogliere con onore Sua Altezza Reale, la moglie Camilla Duchessa di Castro, la Principessa Beatrice e le Principessine Maria Carolina Duchessa di Calabria e Maria Chiara Duchessa di Capri. Dall’allestimento nei toni del bianco e del turchese, all’illuminazione della terrazza, alla colonna sonora della serata, affidata agli archi, tutto ha seguito la sollenità richiesta in un’occasione celebre, in cui a Carlo di Borbone il sindaco Josi Della Ragione e l'assessore Gennaro Di Fraia hanno simbolicamente "restituito" le chiavi della splendida Casina voluta da Ferdinando IV.

martedì 28 giugno 2016

Massimiliano Rosolino e Natalia Titova, giornata in famiglia: al parco con le figlie

Il ballo li ha uniti e da allora non si sono più separati. Massimiliano Rosolino e Natalia Titova si sono conosciuti e innamorati nel 2006, quando il nuotatore era diventato ballerino per un anno nel talent di Milly Carlucci “Ballando con le stelle”, con insegnate proprio la Titova.


  Massimilano e Natalia si sono innamorati e dalla loro unione sono nati due figli, Sofia Nicole, di 4 anni e Vittoria Sidney, di 3. Tutta la famiglia è stata fotografata da “Nuovo” mentre si diverte in un parco della Capitale fra giochi sulle giostre e selfie di gruppo.

mercoledì 22 giugno 2016

La sposa è in ritardo, il prete inizia la messa senza di lei. Il marito: "Matrimonio rovinato"

La sposa tarda dieci minuti e il prete inizia la cerimonia. Hollywood? No. È quanto accaduto nella chiesa di Santa Croce a Macerata, sabato pomeriggio, al matrimonio di Carlo Tartuferi e Barbara Rosetti. A raccontare la storia, che ieri ha letteralmente animato il dibattito cittadino, è proprio il neosposo. Conosciuto in provincia come allenatore di diverse squadre giovanili, Tartuferi ha giocato, sabato scorso, la partita più inaspettata della sua vita. 

«Premetto – racconta – che il venerdì precedente avevamo fatto in chiesa le prove generali e il parroco ci aveva avvertito di non fare tardi poichè la celebrazione delle 18 è una funzione che avviene tutti i giorni e i fedeli tengono molto alla puntualità. Il giorno del matrimonio io sono arrivato in chiesa alle 17.45 e ho atteso la sposa sull’altare, come avevamo prestabilito. Alle 18.02, quando la sposa non era ancora arrivata, il sacerdote ha preso il microfono per iniziare la funzione». Increduli gli ospiti che in un primo momento pensavano si trattasse di uno scherzo.  «Avevo avvertito gli sposi di non fare tardi», avrebbe affermato il sacerdote prima di farsi il segno della croce e iniziare la messa. «In quel momento ho girato le spalle al prete – racconta Tartuferi – mentre lui proseguiva con la funzione ricevendo la sola attenzione delle sue perpetue, soddisfatte dell’iniziativa del parroco. Ho provato a dire a mia cugina di chiamare i genitori o i testimoni della sposa affinché affrettassero il suo arrivo, in quanto la messa, strano ma vero, era iniziata; mentre mio fratello chiedeva al sacerdote quale matrimonio stava celebrando dal momento che mancava la sposa». 

venerdì 17 giugno 2016

Organizzano un grande party per il suo terzo compleanno, la motivazione commuove tutti

Muore a soli 27 anni, pochi mesi prima del compleanno della sua bambina che avrebbe compiuto 3 anni. Jessica Pavy era una mamma single che da oltre un anno combatteva contro il cancro all'utero. 

Purtoppo, nonostante le chemioterapie l’intervento di isterectomia, la malattia ha avuto la meglio e la sua piccola Charlotte è rimasta senza la mamma il giorno più importante della sua vita.Quando si è aggravata i dottori, come riporta il Daily Mail, hanno detto a Jessica che non sarebbe arrivata a giugno, mese in cui la sua piccola avrebbe compiuto 3 anni. La donna avrebbe voluto festeggiare in grande e far vivere alla sua bambina un giorno felice e spensierato, per darle un ultimo, tenero, ma divertente saluto.   La comunità Project Generosity, che sostiene le famiglie che subiscono delle perdite a causa di una malattia grave, è però venuta a conoscenza del progetto di Jessica e ha deciso di realizzare l'ultimo sogno di una madre che ormai non c'è più per la gioia della sua piccola. Charlotte ha avuto una delle feste di compleanno più belle che una bimba possa desiderare.  Familiari, amici e anche sconosciuti sono accorsi per rendere il giorno del compleanno di Charlotte veramente speciale. Il momento più commovente è stato, infine, quando la piccola ha fatto volare le farfalle in cielo, aggiungendo che avrebbe sperato che almeno loro potessero raggiungere la mamma. 

mercoledì 15 giugno 2016

Graziano Pellè il superbomber: tutti pazzi per la sua fidanzata Viktoria

La maglia azzurra se l'è conquistata a suon di gol all'estero, tra Olanda e Inghilterra. Ora Graziano Pellè, che in serie A non è mai riuscito a sfondare, è diventato uno degli uomini più rappresentativi dell'Italia di Conte.


I suoi gol, tra AZ Alkmaar, Feyenoord e Southampton, sono spesso spettacolari e questo gli ha permesso di scalare le gerarchie azzurre, fino al gol al Belgio di lunedì sera. La rete più bella, però, è Viktoria Varga, la sua fidanzata: la modella ungherese ha convinto davvero tutti grazie alle foto sui social. A differenza di Graziano, ancora molto criticato dai più nostalgici dei grandi centravanti della storia azzurra.

venerdì 10 giugno 2016

Caterina Balivo in tribunale per diffamazione, aggredisce un fotografo e viene denunciata

Bagarre in aula al processo per diffamazione aggravata a carico di Caterina Balivo. La conduttrice ha litigato con un fotografo di una testata locale che la stava immortalando in tribunale e ha cercato di prendere la sua macchina fotografica. L'uomo l'ha poi denunciata.
La Balivo era in tribunale a Rimini per rispondere alle accuse in merito alle opinioni espresse nei confronti delle estetiste nel corso della trasmissione di Porta a Porta di Bruno Vespa nel marzo del 2009. 

"Come donna sono contro la chirurgia estetica, ma non volevo offendere nessuno tantomeno l'associazione Confestetica perché proprio io utilizzo con quotidianità le estetiste", ha dichiarato in aula davanti al giudice monocratico del Tribunale di Rimini. "Si parlava di bellezza femminile - ha ricordato la Balivo oggi - ed ero stata invitata perché conduco un programma 'Detto Fatto' sulla Rai che si avvale di esperti in diversi campi. Il 30% dei tutorial è nel campo estetico, sono contro la chirurgia estetica, credo che la donna sia bella al naturale e per questo motivo ero stata invitata a Porta a Porta".
Davanti alle telecamere però secondo l'associazione Confestetica che ha sede a Rimini, la conduttrice aveva affermato che tutte, quasi tutte le estetiste fanno uso di siringhe per praticare trattamenti chirurgici, come le iniezioni di collagene e botulino senza poterlo fare. Sempre in trasmissione, l'allora sottosegretario alla Sanità aveva promesso controlli a tappeto da parte del Nas. L'associazione, parte lesa nel procedimento e difesa dall'avvocato Gian Paolo Colosimo, dopo quelle dichiarazioni si era vista subissare di telefonate allarmate per il panico concreto da parte degli operatori estetici."In tutti questi anni non abbiamo fatto altro che aspettare le sue scuse. A noi - ha detto all'Ansa Roberto Papa, segretario nazionale di Confesteica, associazione nazionale con 17mila iscritti - sarebbe bastato, tanto che non ci siamo costituiti parte civile con richiesta di risarcimento. Ancora le stiamo aspettando". Questa mattina la Balivo si è però difesa spiegando che quelle parole non erano contro le estetiste ma contro «le donne che ne fanno uso e non a chi pratica i ritocchi estetici".
Il giudice ha quindi aggiornato l'udienza al 7 ottobre. Ad udienza terminata il fotografo ha scattato alcune foto alla Balivo che ha reagito tentando di prendere la macchina fotografica dell'operatore e trascinandolo in aula per chiedere al giudice di vedere le immagini. Il giudice ha fatto identificare il fotografo che ha poi presentato denuncia ai Carabinieri.

mercoledì 8 giugno 2016

"Un ibrido di Miss Piggy, Jessica Rabbit", spende 15 mila euro per realizzare il suo sogno

 Eredita 35 mila euro e decide di spenderne più della metà per realizzare il sogno della sua vita. Laura Boaten ha speso oltre 15 mila euro per interventi chirurgici e trattamenti di bellezza che la facessero diventare simile a un personaggio dei cartoni animati.


«Volevo sembrare un ibrido sexy di Miss Piggy, Jessica Rabbit e Beyonce e quando ho trovato un'immagine di questo cartone animato con una ricerca di immagini di Google, mi sono innamorata», ha raccontato la donna al Sun, che da quel momento, confessa, non ha fatto altro che provare a somigliarle.
L'ossessione della 28enne è iniziata dopo la morte della mamma e l'arrivo di una consistente eredità. «Dopo aver avuto la mia prima figlia ho smesso di prendermi cura di me», continua Laura, «Essere un genitore è stata una priorità e quando è morta mia mamma, dopo il dolore, ho pensato che poteva essere questo un modo per ricominciare da me».

Dayane Mello si copre di (poche) pietre

Al via la tredicesima edizione di Convivio, la più grande Mostra Mercato di beneficenza organizzata in Italia a favore di ANLAIDS.
Sono oltre 230 i brand che donano a Convivio capi di abbigliamento, accessori e oggetti di design, venduti a metà prezzo per sostenere la lotta all’AIDS.


Come di consueto alla serata inaugurale è andata in scena una sfilata sul tappeto rosso: tutto il mondo della moda e dello spettacolo è sceso in campo per questa buona causa.
Moltissime le star presenti, da una Simona Ventura rosso fuoco a una Beatrice Borromeo scollata – e incinta? – al braccio del marito Pierre Casiraghi fino a una Natasha Poly tutta piume.
Ma c’è un’altra bellissima che ha incantato i presenti e scatenato i flash dei fotografi: Dayane Mello.
La modella brasiliana era un tripudio di applicazioni e trasparenze in un lungo abito color rubino di Uel Camilo. Le pietre cucite strategicamente sul sottilissimo tessuto del vestito servivano giusto a coprire il necessario.
Il mutandone color carne in prima vista però non va proprio bene. Bastava qualche perlina in più sull’inguine e il nude look di Dayane Mello era completo.

Ilaria D'Amico e la giovinezza turbolenta': "Mia madre voleva abortire, sono qui per caso"

Ilaria D'Amico è pronta per una nuova avventura televisiva: commenterà gli Europei per Sky Calcio Show dopo una lunga pausa dovuta alla gravidanza e alla nascita del figlio avuto con Gigi Buffon. Nel frattempo si racconta in una lunga intervista a 'Vanity Fair'. Dalle cotte adolescenziali al suo temperamento vivace fino al mancato aborto della mamma: la conduttrice è un libro aperto

LA NUOVA SFIDA Sulle pagine di 'Vanity Fair' anche le emozioni per questa nuova sfida professionale: "Non è un nuovo inizio e non sento alcuna pressione, ma solo l’emozione e la felicità di tornare a fare il mio lavoro dopo essermi presa il giusto tempo per essere madre e aver oliato quella macchina complessa che è la famiglia allargata".
ADOLESCENZA IRREQUIETA Ilaria ammette di essere stata pestifera sin da piccola e che amava uscire e divertirsi. Molto diversa dalla figlia maggiore, ha dato qualche preoccupazione in più alla mamma: "Mi piaceva stare in mezzo alla gente, alle feste in discoteca, e discoteca per mia madre significava una cosa sola: droga, aghi, cocaina, dissoluzione. La cocaina c’era, ma con me avrebbe potuto star tranquilla... Sa come mi soprannominavano le amiche? Digos. Ero la rompipalle che finiva per controllare gli altri. Non so se sia stata paura che qualcuno potesse approfittarsene o timore di non essere più padrona di me stessa. Ma alle feste mi fermavo al secondo bicchiere di vino e non ho mai avuto voglia di andare oltre. Poi magari ballavo fino alle 6 del mattino, ma lucida. Senza veleni. Al massimo a dare la pozione sono stata io... Mia madre non voleva farmi andare in discoteca e così mi feci consigliare da un amico che studiava Farmacia il sonnifero giusto da mettere nel vino, una sera, per addormentare lei e il suo compagno. Dormirono fino a quando, sospettando di aver sbagliato il dosaggio e di averla combinata più grossa del previsto, non li svegliai io tornando a casa".
Era solita scappare di casa, ma non sempre le andava bene: "Una sera, al mare, dico a mia madre: 'Dormo al piano di sopra'. Salgo, mi vesto di soppiatto, mi calo dalla finestra e mi preparo a scavalcare il cancello del giardino. Lei era dall’altra parte dell’inferriata".  LE COTTE ADOLESCENZIALI  La mamma è stata in ansia anche quando Ilaria si prese una cotta per il suo professore Gianni Barbarella: "Era il nostro professore di Lettere. Ci aiutò a essere curiosi, a non farci suggerire dagli altri che cosa pensare, e a chiederci sempre il perché. L’ultimo giorno di scuola salimmo tutti sui banchi per salutarlo come nella scena finale dell’Attimo fuggente. Per lui ho provato un’attrazione che spinse mia madre, preoccupata, ad andarci a parlare. Un invaghimento letterario che solo un galantuomo equilibrato come lui avrebbe potuto ignorare". Questa attrazione l'aveva spinta a desiderare di essere un'insegnante, cosa che avrebbe fatto se non fosse diventata la conduttrice di un programma sportivo.   IL RAPPORTO CON LA MAMMA Alla domanda sul rapporto con la mamma, Ilaria spiega che si è sviluppato sempre nel rispetto delle reciproche indipendenze. "Fin da quando sono nata, nel 1973. Mia madre conduceva già da tempo un’aspra battaglia per separarsi dal marito e portare la prima figlia con sé. A quell’epoca la patria potestà era la regola e mio padre non lo avrebbe mai permesso. Dormivano separati quando all’improvviso morì mio nonno materno. Una notte, mentre lei elaborava il lutto, ci fu un momento di tenerezza". E lì fu concepita lei.
"Si figuri la sua felicità per quella figlia arrivata per caso. Prigioniera di un matrimonio che non aveva mai trovato pace, col dubbio di poter perdere ogni libertà residua, si disse: 'Non posso'. Tenne nascosta la gravidanza e decise di abortire. Contattò un medico che operava in clandestinità, si confidò con un’unica amica, tacque con la madre e con le sorelle, prese l’appuntamento con il dottore e fissò il giorno... Poi una notte sognò suo padre e a quel sogno, qualche giorno dopo, seguì una telefonata. Era la segretaria del medico che si scusava. Il dottore si era dovuto trattenere a Firenze e avrebbe potuto operarla solo nel pomeriggio. 'Non vengo più, grazie', disse. Poi riagganciò. Era il segno che aspettava... Se avesse scelto diversamente non sarei qui".

Il gufo non smette mai di abbracciare l'uomo che lo ha salvato: la storia commuove il web

Un rapporto speciale è nato tra un bellissimo esemplare di gufo femmina di nome Gigi e l'uomo che lo ha salvato da una fine orribile nello stato della Virginia. Gigi era stata colpita da un'auto in corsa a fine maggio e per questo l'avevano portata all'associazione Wild at Heart Rescue.

Il volatile era grave perché i veterinari gli avevano riscontrato un trauma cranico, aveva il corpo pieno di parassiti e deperito e un'infezione dell'apparato respiratorio in corso. Era senza speranza, ma a prendersi cura di Gigi ci ha pensato proprio il presidente dell'associazione, Douglas "Doug" Pojeky, conosciuto anche come il "sussurratore di rapaci". Il suo affetto ha aiutato il gufo a recuperare le forze e da allora i due sono inseparabili.
Quando Douglas si è dovuto assentare per qualche giorno, GiGi ha mostrato segni d'insofferenza. Al suo ritorno, l'animale si è letteralmente lanciato in un abbraccio di benvenuto.
Anche per Douglas il gufo rappresenta un amico speciale. Il padre ormai defunto era l'unico in grado di avvistare il gufo che era solito appollaiarsi sul granaio della famiglia. Il giorno in cui il genitore è morto anche Douglas è riuscito a vederlo come se volesse dirgli addio.

Melissa Satta pronta alle nozze con Kevin Boateng: "Ma c'è delusione fra le damigelle"

Melissa Satta è pronta per le nozze. L’ex velina infatti, fotografata da “Chi” col fidanzato Kevin Prince Boateng su una potente Lamborghini, quest’estate coronerà il suo sogno d’amore.


Nell’organizzazione dell’evento però qualche amica c’è rimasta male per vie delle querelle per le damigelle, come racconta la rubrica “Sussurri fra divi” di “Diva e donna”: “C'è delusione – si legge sulla rivista - fra le amiche del cuore di Melissa Satta che non perdono occasione di apparire in foto accanto all' ex velina. Chi sarà la testimone della sposa alle nozze con Boateng il 25 giugno? Nessuna! Melissa ha confermato la scelta dei fratelli Maximilian e Riccardo e si è giustificata così: «Non volevo che una delle mie migliori amiche venisse esclusa: saranno le mie damigelle ... »; Eppure sembra proprio che le damigelle - con cui Melissa ha festeggiato l'addio al nubilato non l'abbiano presa bene ... Così si dice a Milano”.

lunedì 6 giugno 2016

Miss Usa, la reginetta è un tenente dell'esercito di 26 anni: "Una tradizione di famiglia"

Deshauna Barber, tenente dell'esercito di 26 anni e analista informatica presso il dipartimento del Commercio, di Washington Dc, è stata incoronata Miss Usa, sbaragliando le rivali Miss Georgia, Emanii Davis, e Miss Hawaii, Chelsea Hardin, che l'hanno affiancata sul podio. 

  La nuova reginetta di bellezza, che nel 2011 ha conseguito la laurea presso l'Università della Virginia, si è arruolata nell'esercito a 17 anni, seguendo le orme dei genitori e dei fratelli: il padre è stato anche dispiegato in Iraq dopo l'11 settembre. Considera la divisa «una tradizione di famiglia» e «il patriottismo e l'essere al servizio del nostro Paese qualcosa che scorre nelle nostre vene». Al momento è di stanza a Fort Meade, in Maryland. Adesso però si concederà un periodo di congedo dal servizio militare per poter far fronte ai nuovi impegni che il titolo di Miss Usa le impone.

martedì 31 maggio 2016

Lo spettacolo di Marte, da 11 anni mai così vicino alla Terra: come vedere il pianeta rosso

Marte dà spettacolo: lunedì sera si è trovato alla distanza minima dalla Terra come non accadeva da 11 anni. Dopo Sole e Luna, è stato uno dei due corpi celesti più luminosi del cielo, l'altro è Giove. Un'occasione ghiotta per ammirare il disco del Pianeta Rosso, il suo colore rossastro e osservare alcuni particolari della superficie, questi ultimi visibili solo attraverso un telescopio. 

Marte ha raggiunto la minima distanza di 75,3 milioni di chilometri alle 23:34 (ora italiana di lunedì) e il momento di migliore visibilità è stato intorno all'una di notte. «Il pianeta sorge appena fa buio ma deve arrivare all'altezza di 30 gradi sull'orizzonte per diventare ben visibile», ha detto l'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope. Sull'orizzonte infatti la luce del pianeta, ha spiegato, deve attraversare uno spessore di atmosfera maggiore, e questo incide sulla visibilità. Il pianeta ha già fatto bella mostra di sé il 22 maggio raggiungendo l'opposizione rispetto al Sole ma, ha rilevato Masi, «è questo il momento migliore per osservarlo perché adesso la Luna sorge molto tardi e il cielo più buio permette di apprezzare meglio il leggendario colore rosso di Marte». Visto dalla Terra il pianeta ha un diametro pari a un centesimo di quello del disco della Luna e per trovarlo bisogna guardare verso Sud tra le stelle della costellazione della Bilancia: è ben riconoscibile per il suo caratteristico colore rosso ma per osservarne i dettagli occorre un piccolo telescopio di almeno 100 millimetri di diametro che permetterà di distinguere la calotta ghiacciata del Polo Nord e le regioni più scure della superficie. A causa del meteo variabile sulla penisola, chi ha perso l'appuntamento di ieri sera per colpa delle nuvole non si scoraggi: «Marte - ha rassicurato Masi - resta ben visibile ancora per un mese, poi diventa più sfuggente, lontano e modesto ma comunque visibile a occhio nudo».


lunedì 30 maggio 2016

Principe William, riscaldamento yoga... ma sempre di classe

Kate Middleton è universalmente riconosciuta come icona di stile, ma anche il Principe William non scherza. Durante la partita benefica Audi Polo Challenge il reale inglese è sceso in campo e si è riscaldato con alcune posizioni yoga, insieme ai suoi compagni di squadra. Chi si aspettava una caduta di stile è però rimasto deluso: niente maglietta e pantaloncini per William, che ha preferito indossare una camicia e un paio di jeans bianco latte.


Alla partita di polo ha partecipato anche il fratello Harry, insieme ad altre star del mondo dello show-biz come l'attore Tom Hardy e la moglie Charlotte Riley, oltre alla modella canadese Winnie Harlow (diventata celebre per la sua vitiligine).
 C'è da chiedersi dove il principe abbia imparato i fondamentali dello yoga. Potrebbe esserci lo zampino della moglie, che ha iniziato a praticare yoga prenatale quando era incinta di George e ha continuato anche in seguito. La disciplina orientale sembra comunque fare bene ai due che in pubblico appaiono sempre sorridenti e rilassati, nonostante i tanti impegni istituzionali e due figli piccoli. La posizione del loto sarà anche il segreto di longevità della Regina Elisabetta?

Berlusconi intervistato da Barbara D'Urso: "La gente mi ama..."

ROMA - “Purtroppo io sono incandidabile ancora per 3 anni, sono stato messo fuori dalla politica non con le armi della democrazia ma con un uso politico della giustizia”. Accuse pesanti quelle mosse dal leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, che, a Domenica Live, ha ricostruito le sue vicende pubbliche e private degli ultimi anni. “La gente ha capito la persecuzione a cui sono stato sottoposto e mi vuole molto più bene di due anni fa. Quando ero al governo trovavo sempre qualcuno che mi faceva la faccia brutta, ora no. Sento attorno a me un afflato di vicinanza e simpatia, e ciò mi fa pensare di avere ancora un po’ di responsabilità rispetto a questo Paese”.


Non usa mezzi termini Berlusconi: per descrivere la sua uscita dalla scena politica usa la definizione “colpo di Stato” e muove accuse dirette a Gianfranco Fini e all’allora presidente della Repubblica, fino ad arrivare a commentare il governo Renzi.
  “Ho assistito a un colpo di stato organizzato dalla prima e terza istituzione del Paese - dice - La procura di Milano si è gettata contro di me. Sono stato assolto ma avevo avuto la mia immagine degradata e anche quella del mio governo”.Dalla scena nazionale alle ricadute internazionali.
“Mi trovai  convocato a una riunione con tutti i principali leader del mondo: Sappiamo che l’Italia è sull’orlo del baratro, non avete i soldi per pagare i pensionati, mi dissero, offrendomi aiuti. Non era vero. Il giorno dopo - io avevo respinto tutte le offerte perché significano la colonizzazione del Paese - mi offrirono fino a 100 miliardi, io con estrema decisione dissi che non ne avevamo bisogno. Obama commentò che avevo ragione. Tornai a casa, orgoglioso di come mi ero comportato, ma trovai una brutta sorpresa: otto miei deputati si erano spostati al gruppo misto. Mi chiamò il presidente della Repubblica e mi disse che in pochi giorni saremmo stati sfiduciati e consigliò di dare le dimissioni prima. Dimissioni forzate, colpo di Stato. Io mi allontanai dalla politica, il mio partito dal 38% del 2008 alle elezioni, senza la mia presenza è caduto all’11%. Ho resistito, poi mi hanno chiamato e ho recuperato punti”.Un “recupero” che, secondo Berlusconi, ha spaventato molti.
“Nel frattempo - prosegue  - Matteo Renzi, con le cosiddette primarie, che sono una farsa perché si può fare qualunque broglio, si era autocatapultato a Palazzo Chigi ma io facevo ancora paura perché avevo ripreso 10 punti in pochi giorni. Presero uno dei tanti processi aperti e mi condannarono a 4 anni. Il relatore ebbe a dichiarare che non era un collegio di magistrati ma un plotone d’esecuzione per fare fuori un avversario politico. Abbiamo subito queste cose che sono la negazione della democrazia. Anche adesso siamo retti da un governo che non è eletto dal popolo. È un governo abusivo e illegittimo.  Non solo governa e fa ordinaria amministrazione, ma pretende di cambiare costituzione e legge elettorale. Il combinato disposto della legge che elimina il Senato e il cambiamento della legge elettorale porta a una sola camera che fa legge importanti, un solo partito e un solo leader, Renzi. Una situazione del genere non so chiamarla in altro modo che regime”.
L’appello è agli italiani: “Le persone che si sono rassegnate perché pensano che il loro voto non cambi nulla sono il 55%. Dico soprattutto a quei 26 milioni di italiani che non sono andati a votare e che pensano di non andare domenica, questa volta, se non volete diventare sudditi, votate”.