mercoledì 19 ottobre 2016

Robin Williams, le sue biciclette allʼasta per beneficenza

A oltre due anni dal suo suicidio i figli hanno deciso di riunire le due grandi passioni di Robin Williams: il ciclismo e la filantropia. Saranno infatti battute all'asta 87 biciclette della sua collezione, per finanziare due delle associazioni di beneficenza che l'attore sovvenzionava: la Challenged Athletes Foundation e la Christopher & Dana Reeve Foundation, dedicate agli atleti disabili e a persone con lesioni del midollo spinale.


 Le biciclette, che si stima potrebbero raccogliere oltre 200 mila dollari, sono state donate dai tre figli dell'attore, Zak, Zelda e Cody. "Il ciclismo e le persone che papà ha aiutato con il suo amore per questo sport avranno sempre un posto speciale nel cuore della nostra famiglia" hanno fatto sapere i figli di Williams in un comunicato.
I modelli all'asta (che si concluderà il 25 ottobre) sono sia mountain bike che biciclette da passeggio. Tra i pezzi più interessanti una Outland VPP e una K2 ProFlex 5500, ma anche la 'Master Pisa Futura' a pois del 2000 realizzata da Colnago e La Carrera, che ha già ottenuto un'offerta di 19 mila dollari.